Seleziona la tua lingua

News

San Park: marketing per un progetto sostenibile

Spinosi Marketing ha curato l’intera strategia di marketing dell’ambizioso progetto San Park, il quale punta alla qualificazione della zona antistante allo Stadio Riviera delle Palme di San Benedetto, nel pieno rispetto di una sostenibilità finanziaria, ambientale e sociale. Il progetto San Park è dell'azienda Sideralba Green del Gruppo Rapullino e guidata dal Dott. Luigi Rapullino. Il gruppo investirà 20 milioni per concretizzare quest'opera innovativa nei prossimi 10 anni. 

Il nome del progetto è un omaggio alla città di San Benedetto, con cui condivide l’iniziale del nominativo, e richiama all’essenza dell’opera, ovvero un parco di 2 ettari con più di mille nuove piante dotato di ampio parcheggio con circa 3.000 posti, un’arena per minimo 5.000 persone e delle strutture sportive.

San Park | marketing sostenibile | esempio progetto sostenibile

Il brand SAN PARK: dai valori al logo

Spinosi Marketing ha tradotto il concept di marketing con la finalità di definire un brand che sarà sinonimo dei valori di sostenibilità, inclusione e divertimento. Tutto ha avuto inizio partendo dall’elemento basilare di ogni progetto importante: il logo.

San Park è il risultato di un lavoro di team tra le competenze di branding di Spinosi Marketing e del Prof. Marco Colognola dello IED di Roma.

Dall’ideazione del simbolo al naming di San Park

Il Prof. Marco Colognola spiega: "L’immagine iniziale da cui si è partiti per la realizzazione del marchio è stata quella di una pallina da gioco, evocando l’idea di aggregazione, inclusione e condivisione. Si è richiamato, inoltre, ad un approccio ampio e globale alla sostenibilità. Questi concetti sono posti come principio fondamentale che permeano ogni aspetto della visione progettuale del parco. La traduzione concreta del concept si è realizzata con due semicerchi contrapposti e leggermente sfalsati che si congiungono nella parte concava, formando la S di San, un omaggio al nome del progetto".

Nel logo si è richiamato anche il nome del progetto, SAN PARK, scritto in maiuscolo e realizzato con il font Gotham. Questo carattere è stato scelto per motivi estetici, per richiamare la modernità e l’innovazione portate dall’opera. È inoltre stato selezionato per ragioni tecniche, in quanto è facilmente riproducibile, quindi si è ragionato anche in termini di adattabilità del logo sui vari dispositivi e sulla possibile segnaletica che sarà presente nel parco.

I colori utilizzati invece sono il Giallo Lime e il Blu Turchese Profondo. Il Giallo Lime è stato scelto per rimandare alla brillantezza del Sole, che trasmette energia, come questa tonalità. Lo stesso collegamento è presente nel nome del progetto, la cui pronuncia ricorda il termine sun inglese. Il Giallo richiama inoltre l’impatto green e sostenibile di San Park. Il Blu Turchese Profondo, invece, è stato pensato per ottenere un effetto di contrasto nel logo, ottenendo così una buona visibilità del naming, essendo i colori usati entrambi forti. Trasmette anche la serietà e l’imprenditorialità di quest’opera.

Lo scopo ultimo del marchio è quello di rimandare ai valori di divertimento, inclusione, sostenibilità ambientale e sociale, sui quali si basa tutto il progetto.

San Park: i suoi tre pilastri

La sfida successiva è stata quella di racchiudere la complessità di San Park in un pay-off che lo rappresentasse in tutte le sue sfaccettature.

Grazie alla competenza e all’esperienza sul campo di Spinosi Marketing, che cura e sa captare l’unicità dei progetti che segue, dopo un’attenta analisi si è pensato a: “Fun, Play, Green”. Questi tre concetti concretizzano le dinamiche esperienziali del parco.

  • il primo, Fun, si riferisce all’obiettivo di far diventare l’opera un’arena per eventi culturali e sportivi. Grazie infatti al grande spazio di cui dispone San Park, che può contenere minimo 5.000 posti, l’area sarà un polo di attrazione per artisti, performer e manifestazioni sportive di livello nazionale e internazionale contribuendo alla vita culturale della città;
  • il secondo termine, Play, rimanda all’obiettivo del parco di voler essere un centro attrattivo per gli sportivi. Nel parco ci sono oltre 15 campi polivalenti a disposizione delle Associazioni e degli sportivi di San Benedetto del Tronto. Una riqualificazione importante dell’area attigua allo Stadio con la possibilità di ospitare tornei locali e internazionali o essere di appoggio a strutture già esistenti;
  • il terzo componente del pay-off, Green, indica l’impatto ambientale dell’opera, un vero polmone naturale nel cuore della città, con oltre 1.000 nuove piante e 2 km di percorsi per praticare sport. È disponibile un’ampia area parcheggio con servizi di move-sharing. Le strutture sportive traggono infine sussistenza da impianti fotovoltaici presenti sul loro tetto.

San Park | marketing sostenibile

 

Dal marketing alla comunicazione di San Park

Per la promozione del progetto San Park, Spinosi Marketing ha strutturato una strategia di comunicazione multicanale, volendo sia presentare l’opera ai cittadini di San Benedetto che promuovere il parco agli stakeholders locali e agli investitori istituzionali. La chiarezza, l'accessibilità e l'impegno verso la sostenibilità sono stati i pilastri su cui si è costruito ogni messaggio.

Il sito web di San Park è stato progettato come la vetrina principale dell'opera, offrendo approfondimenti completi sull’essenza ed i valori del parco, su Sideralba, società che ha investito nell’opera, sugli obiettivi ESG e sulle opportunità di coinvolgimento.

Attraverso i materiali informativi, sia cartacei che digitali, si racconta la storia di San Park, evidenziando come questo spazio unisca divertimento, sport e rispetto per l'ambiente in un contesto urbano.

Gli eventi offrono ai partecipanti un'esperienza diretta dell'energia e del valore del progetto, dimostrando concretamente l'impatto positivo che San Park ha sulla comunità e sull'ambiente circostante.

Attraverso i social media, per concludere, si crea una narrazione coinvolgente che ha permesso di generare dialogo e partecipazione attiva della comunità, rafforzando il legame con il territorio e coinvolgendo attivamente gli stakeholder in ogni fase del progetto.

Con questa strategia integrata, Spinosi Marketing ha mirato a costruire una comunicazione trasparente e inclusiva, facendo di San Park un modello di sviluppo sostenibile.

San Park | marketing sostenibile | esempio progetto sostenibile

San Park: un progetto sostenibile

L’innovazione portata da San Park è impattante. Con il suo focus sulla promozione di uno stile di vita attivo attraverso infrastrutture sportive all'avanguardia, l'offerta di esperienze culturali uniche e l'impegno per la sostenibilità ambientale, San Park sostiene in modo tangibile gli ideali dell'Agenda 2030 dell’UE.

È un investimento che promuove la salute, la coesione sociale, l'innovazione eco-sostenibile e l'arricchimento culturale, rappresentando un passo deciso verso un futuro più inclusivo, verde e culturalmente ricco per tutti.

Qui, gli obiettivi ESG (Ambientale, Sociale e Governance) si fondono armoniosamente con una struttura sportiva, culturale e sostenibile, creando un'eco-sistema di valore inestimabile.

Seguici su LinkedIn iscrivendoti al nostro canale